Mercato immobiliare in ripresa

23 Mag 2019
Mercato immobiliare in ripresa

Il mercato immobiliare recupera e torna ai livelli di otto anni fa. Una ripresa testimoniata dai numeri, che registrano un aumento dei prezzi delle abitazioni a partire dal primo trimestre del 2010 da 116,8 e giungendo a 120,7 nel secondo trimestre dell’anno successivo. Per le compravendite, invece, dopo il picco dell’ultimo trimestre del 2011 si è avuto un arresto netto anche quando il costante calo dei prezzi avrebbe potuto condurre ad uno scenario differente, arrivando a toccare il minimo sulla fine del 2013, quando le transazioni furono circa 127 mila, quasi il 50% in meno rispetto a due anni prima.

A partire dal 2014 le compravendite hanno registrato una crescita, prolungatasi fino al 2018, anno in cui gli atti di vendita registrati sono stati oltre 230 mila. Nonostante il calo dei prezzi sia rimasto costante negli anni, questo fenomeno si è maggiormente attenuato rispetto ai primi periodi esaminati, basti pensare che dall’inizio del 2015 il valore è sceso solo di 1,5 punti, rispetto ai 20 registrati tra 2012 e 2014. In realtà, questo indice si differenzia notevolmente in base al tipo di immobile acquistato, ciò vuol dire che se da un lato il mercato delle case già esistenti ha rispecchiato l’andamento decrescente generale, lo stesso non si può affermare per gli immobili di nuova costruzione. Questi hanno infatti registrato una crescita del livello dei prezzi, passando da 99,5 di inizio 2010 a 101,5 dello scorso anno.

In base ai dati registrati negli ultimi anni sembra davvero che il giro d’affari degli immobili ad uso abitativo sia in ripresa, ad esempio le compravendite registrate nel 2018 ammontano a 719 mila rispetto a quelle del 2013 pari a 530mila. Il dato che colpisce maggiormente però è che a prescindere dai numeri complessivi registrati, nel secondo e quarto trimestre di ogni anno i risultati siano nettamente migliori rispetto al primo e al terzo. L’Istat ha, infine, registrato i luoghi in cui si concentrano queste transazioni, ed è risultato che per lo più queste avvengono nel nord Italia, dove nel corso dei nove anni si è quasi sfiorata la soglia dei 3.5 milioni complessivi.

[fonte: IlSole24ore]

 

Risorsa 3
Immobili del mese
Scarica subito
News Santatecla
Marzo 2019 - News n°12
Edizioni precedenti
Categorie

Seguici anche
dal tuo smartphone

ZuArtDay 2019, ritorna l'evento della street art

06 giugno scopri di più

Mercato immobiliare in ripresa

23 maggio scopri di più
Seguici anche dal tuo smartphone
CHIAMACI

SAREMO LIETI DI AIUTARTI