Situazione mutui 2016: cresce il numero delle richieste24 Ago 2016, Santatecla Immobiliare

NewsMercato Immobiliare


Immagine: Situazione mutui 2016: cresce il numero delle richieste

Nell’anno 2016 si registra un andamento di crescita per quanto riguarda le richieste di mutuo e di surroghe da parte delle famiglie. I dati evidenziano un aumento del +14,6% nel primo semestre.

Il primo semestre del 2016 ha visto segnali positivi per l’Italia, per ciò he concerne l’andamento delle richieste di nuovi mutui e surroghe da parte delle famiglie italiane, registrando una crescita del +14,6% rispetto allo stesso semestre del 2015. Tuttavia, c’è ancora una minima differenza che andrebbe colmata se viene confrontato con il semestre del 2010, quindi antecedente alla crisi economica che ha agito negativamente sull’investimento immobiliare.

Le analisi del Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF hanno rilevato segnali incoraggianti per quanto riguarda gli importi richiesti: nel mese di giugno, per esempio, il valore medio richiesto è stato pari a a 122.992 Euro, di poco superiore a quanto richiesto nello stesso mese l’anno precedente.

Considerando, invece, la distribuzione delle richieste per fasce di importo, si può affermare che gli italiani prediligono la classe compresa tra 100.000 e 150.000 Euro, con una quota pari al 29,4% del totale. Contrariamente la classe di durata rimane sempre quella compresa tra i 16 e i 20 anni, con una quota pari al 23,6% del totale. Anche in questo caso, il fatto che le famiglie si orientino prevalentemente su piani di rimborso lunghi va letto come la necessità di adottare soluzioni in cui la rata mensile incida nel modo più lieve possibile sul bilancio familiare.

Infine, le analisi evidenziano che le richieste provengono maggiormente da quella fascia di età compresa tra i 35 e i 44 anni, con una quota pari al 36,1% del totale.