Il dopo expo: un nuovo campus per l’Università Statale di Milano26 Lug 2016, Santatecla Immobiliare

NewsNotizie su Milano


Immagine: Il dopo expo: un nuovo campus per l’Università Statale di Milano

Sono 380 i milioni che sono stati concessi per la creazione di un nuovo campus dell’Università Statale di Milano nell’area Expo. Il progetto sarà pronto del 2021.

L’area Expo, dopo la grande fiera internazionale del 2015, diventerà un luogo di eccellenza scientifica: non solo Human Technopole, ma anche aule, laboratori e residenze per studenti e ricercatori.

Il progetto, basato su un piano di fattibilità delegato al Boston Consulting Group, prevede che tutte le attività scientifiche e didattiche, in ambito biologico, biotecnologico, della medicina sperimentale, della farmacologia, dell'agroalimentare, delle scienze della terra, delle scienze dure (es. chimica, fisica, matematica, informatica) e i corsi di scienza motorie dell’Università Statale di Milano vengano trasferiti in un nuovo campus di circa 150 mila mq che verrà realizzato nell’area Expo.

Il nuovo campus, che dovrebbe aprire per l’anno accademico 2021/2022, potrà ospitare circa 18mila studenti, di cui 700 stranieri, circa 2mila ricercatori e altri tecnici e amministrativi. Un investimento pari a 380 milioni di euro rinnoverà quindi l’Ateneo scientifico dell’Università Statale che oggi è suddiviso nella zona Città Studi di Milano. Per sviluppare questo ambizioso progetto saranno coinvolte la Cassa depositi e prestiti e la Banca europea degli investimenti.

Il nuovo campus dell’Università Statale di Milano e il progetto Human Technopole saranno simbolo di una riqualificazione urbana, come accade già in molte altre città europee, sul versante della ricerca e dell’innovazione, per accogliere la sfida con la competizione internazionale.

Guarda i nostri immobili in zona: