FIMAA: le compravendite del primo trimestre del 2018 sono in aumento, ma i prezzi sono ancora in calo del 1,2%.08 Giu 2018, Santatecla Immobiliare

NewsNews sulla Compravendita Immobiliare


Immagine: FIMAA: le compravendite del primo trimestre del 2018 sono in aumento, ma i prezzi sono ancora in calo del 1,2%.

Gli acquisti residenziali del primo trimestre di quest’anno, rispetto a quello precedente, sono aumentati del 4,5%, ma purtroppo l’evoluzione dei prezzi non è allineato, infatti il dato medio nazionale ha segnalato un calo dell’ 1,2 %. Alcuni dati statistici, forniti dalla Fimaa, hanno consentito di evidenziare un quadro significativo e importante dell’attuale mercato immobiliare, suddiviso per grandi città, capoluoghi di provincia medi e piccoli. La somma degli appartamenti nuovi compravenduti sul totale delle vendite è pari all’11,4% mentre sul prezzo di vendita si riesce a calare in media fino al 12,6% rispetto al prezzo richiesto. Servono all’incirca otto mesi per riuscire a piazzare un’abitazione. Le tipologie di immobili più richiesti sono i trilocale nei capoluoghi e immobili più grandi come i quadrilocali nelle grandi città. Dai vari sondaggi e dati si deduce che per l’anno potrebbe esserci un rialzo maggiore per quanto riguarda le abitazioni scambiate nelle città intermedie con popolazione tra 100 e 300 mila abitanti. Invece nei comuni più piccoli ci sarà una stabilità con rialzi che riconfermerebbero le percentuali di aumento. Nei primi tre mesi del 2018 la crescita delle compravendite nelle città monitorate di Bologna – Genova – Milano – Napoli – Roma – Torino – Bari – Catania è pari al 4%, confermando il dato positivo rilevato nel 2017, rispetto all’anno precedente (+5,1%). L’unica grande città che segna un dato negativo fra le 8 monitorate è Bologna (-6%). Ottime, invece, le performance sugli scambi a Milano e Catania (+8%), seguite da Genova (+5,8%), Bari (+5,7%), Torino (+5%), Roma (+3%), Napoli (2,5%). Invece sul fronte dei prezzi medi di vendita, il rialzo appare più limitato: +0,2% sul dato del 2017, ma con una variabilità piuttosto consistente. Perfetta invece è la performance di Bologna (+4%), seguita da Bari (1,7%), Genova (1,25%), Milano (+1%). Prezzi stabili a Torino, ancora in calo, invece, a Roma (-0,5), Catania (-2%) e Napoli (-4%). La tipologia di immobile più richiesta nelle 8 grandi città italiane monitorate è il trilocale. Infine Bari (16,5%), Milano (15%) e Roma (10%) sono le città dove si compravendono in media più appartamenti nuovi sul totale delle vendite rispetto alle altre città monitorate, segno di un mercato in ripresa.