Le novità immobiliari della Manovra Correttiva 201714 Set 2017, Santatecla Immobiliare

NewsNews sulla Compravendita Immobiliare


Immagine: Le novità immobiliari della Manovra Correttiva 2017

Anche il settore immobiliare è stato coinvolto nella Manovra correttiva, introducendo interessanti novità. Scopri di più…

La manovra correttiva introdotta a giugno ha aperto nuovi aspetti nel mondo immobiliare, che coinvolgono diversi campi:

  • Per i contribuenti della no tax area (ovvero con redditi esclusi dall’irpef) sarà possibile la cessione degli ecobonus condomini, previsti per lavori condominiali per l’incremento energetico; i destinatari delle detrazioni potranno cedere queste ultime ai fornitori che hanno effettuato i lavori o a soggetti privati, come istituti di credito o intermediari finanziari. La cessione è possibile qualora sussistano delle condizioni di incapienza nell’anno precedente al sostenimento della spese.

  • Le detrazioni per adeguamento sismico, relative ad immobili inclusi nelle aree a rischio, andranno a coprire dal 75% al 85% del prezzo per singola unità familiare. Anche in questo caso, i beneficiari delle detrazioni potranno decidere di cederle.

  • Il restauro o il risanamento con conseguente cambio di destinazione d’uso, possibile purchè la nuova destinazione sia compatibile con il carattere tipologico dell’edificio.

  • L’attivazione dei voucher lavori condominiali permetterà a privati di pagare prestazioni occasionali grazie ad un Libretto Famiglia nominativo; con questi voucher è possibile pagare lavori di giardinaggio, manutenzione e pulizia.

  • Per gli affitti brevi, inferiori ai 30 giorni, è stato istituito il pagamento di una cedolare secca del 21%, che andrà a sostituire le imposte che venivano in precedenza pagate con la dichiarazione dei redditi.