Aumento prezzi in Europa, l’Italia resta stabile23 Giu 2017, Santatecla Immobiliare

NewsMercato Immobiliare


Immagine: Aumento prezzi in Europa, l’Italia resta stabile

Nei centri città europei i prezzi degli immobili continuano a crescere, mentre in Italia si percepisce stabilità. È il momento per investire nel mercato italiano…

Per chi investe nel mattone, i centri città italiani sono ancora un buon investimento. A confermarlo sono i dati delle principali città italiane rispetto alle loro controparti europee.

Nelle principali città italiane continuano ad aumentare le compravendite immobiliari, ma i prezzi continuano a mantenere una certa stabilità.

All’estero il dato più sorprendente è quello della Spagna, dove in un solo anno i prezzi degli immobili sono saliti del 4,7%. Le città spagnole dopo la crisi sono riuscite così a guadagnarsi il primato dell’aumento dei prezzi, contro la media europea del 3,4%. Anche la Francia sembra inarrestabile, con un dato da capogiro relativo a Parigi: solo nel terzo arrondissement i prezzi degli immobili sono cresciuti del 8,8% in un anno. In Germania da inizio anno le transazioni immobiliari a Berlino sono cresciute del 33% e nei centri città i prezzi di appartamenti e uffici sono in costante crescita; il merito anche dell’effetto Brexit, che ha portato molte compagnie con sede a Londra a guardare alla Germania come nuova sede. Secondo gli esperti questi dati non sono destinati a scendere, ma a mantenere una certa stabilità nel corso dei prossimi anni.

Rispetto al resto dell’Europa, il mattone dei centri città come Milano, Roma e Firenze, al momento risulta quindi una certezza, rendendolo un mercato adatto a chi desidera investire nell’immobiliare.

Gli appartamenti nel centro di Milano consigliati da Santa Tecla Immobiliare: