Stranieri che acquistano case in Italia15 Dic 2016, Santatecla Immobiliare

NewsMercato Immobiliare


Immagine: Stranieri che acquistano case in Italia

Sempre più stranieri cercano casa in Italia; secondo le statistiche nell’ultimo anno l’acquisto di immobili in Italia da parte di stranieri è aumentato del 18%.

Il fascino che l’Italia esercita sugli stranieri non è certo cosa nuova, ma continua a crescere il numero di persone che nel nostro paese cercano più di una meta turistica. In tanti tendono ad acquistare case dove passare le vacanze, ma si sta delineando anche una tendenza che vede il mattone italiano come un investimento. Ciò è sicuramente evidente per quegli stranieri che prediligono acquistare appartamenti in città, magari anche per affittarli a terzi, rispetto a ville o appartamenti in località prettamente vacanziere. Moltissimi sono anche gli stranieri che decidono di trasferirsi in Italia dopo la pensione, prediligendo quindi zone che siano al contempo ricercate e ricche di servizi e collegamenti.

L’acquirente straniero medio ha tra i 45 e i 60 anni e ricerca innanzitutto una figura professionale a cui affidarsi, puntando ad un’alta qualità del servizio immobiliare per ricercare immobili che più si avvicino alla loro idea di “dolce vita” italiana. Secondo i dati i maggiori clienti stranieri sul mercato immobiliare italiano arrivano da Stati Uniti, Russia, Cina e Regno Unito. Gli acquirenti russi si focalizzano principalmente su immobili di pregio, sia per goderne personalmente che per sfruttare l’investimento affittando case di lusso. Gli acquirenti cinesi vedono invece il mattone come un investimento sicuro per il loro futuro e dal 2013 il loro numero è in continua crescita; prediligono appartamenti in città e ricercano la vicinanza di scuole e università per investire sul futuro dei figli. Dagli Stati Uniti e dalla Gran Bretagna c’è sempre stato un grande afflusso di richieste per immobili nel nostro paese ma, grazie anche agli eventi politici del 2016 (come la Brexit e le elezioni presidenziali americane), si è registrato un aumento del 50% di visite su portali che pubblicizzano immobili italiani all’estero.

Il mercato immobiliare quindi cresce anche grazie agli stranieri. Si calcola che il tasso di aumento delle compravendite residenziali riferito agli ultimi tre mesi del 2015 sia pari al +9,4% rispetto all’anno precedente e si stima un ulteriore aumento riferito al 2016. Le prospettive sono comunque ottimistiche: le compagnie aeree low cost hanno annunciato che nel 2017 verranno inaugurate 44 nuove rotte sull’Italia. Queste nuove rotte, oltre a portare nuovi turisti, permetteranno viaggi più economici per coloro che vogliono acquistare case in Italia dove trascorrere le vacanze, aumentando il numero di stranieri decisi a comprare immobili in Italia.